La relazione agenzia-cliente è una delle relazioni più complicate e complesse del genere umano. E non stiamo esagerando. Come in tutte le relazioni, essa si fonda su una sorta di vaso comunicante del potere. Da un lato ci sono le capacità, la professionalità e le skill di un’agenzia e di tutta la componente umana che ne fa parte. Dall’altra c’è la voglia di essere soddisfatti e il budget dato dal cliente. Come far incontrare degli elementi che, apparentemente, sembrano pronti allo scontro? Bastano pochi e precisi punti da seguire.

Dal lato dell’agenzia

Ok, hai la tua agenzia. Ti piace come la gestisci e hai ben definito la tua vision e la tua mission. Ora è tempo di cominciare a gestire i clienti. Come destreggiarsi tra desiderata e realtà effettiva di un lavoro efficace e ben fatto?

  • Coinvolgi, fin dall’inizio, gli esperti tecnici che lavoreranno al progetto
  • Spiega ogni singolo aspetto del tuo lavoro: spesso un cliente dà poca importanza a certi aspetti tecnici di un progetto perché non ne conosce il peso fisico. Lavorare sul web sembra qualcosa di etereo ma non lo è.
  • Giustifica le scelte tecniche, stilistiche o di contenuto. Racconta sempre il perché di una determinata scelta
  • Non aver paura di dire di no, se quel no ha un motivo.

Dal lato del cliente

Diciamolo: scegliere il partner giusto per la propria comunicazione è più difficile che scegliere il partner con cui passare la vita. La posta in gioco è tantissima: reputazione, messaggio, immagine. Già queste tre parole bastano a mettere sul piatto una dose di paura e timori da far invidia a chissà chi. Cosa tener presente nel rapporto con un’agenzia

  • Incontra le persone: un’agenzia è fatta di persone e quelle persone hanno fatto un percorso per arrivare fino a lì. Fattelo raccontare.
  • Arriva in agenzia con un’idea di budget: lo sapevi che, per molte aziende italiane, il budget da destinare alla comunicazione non esiste? Il budget per tale ambito va sempre pianificato in tempo e deve comprendere la comunicazione a 360°, quindi anche il web.
  • Chiedi sempre il perché delle scelte: sarà uno stimolo per entrambe le parti.
  • Pretendi delle statistiche periodiche sul lavoro dell’agenzia: le vere strategie sono fatte di creatività da un lato e di risultati dall’altro.
  • Fidati dei professionisti che scegli: sono loro i tuoi esperti di comunicazione. Racconta loro le tue idee ma lascia che sia l’agenzia a indirizzarti sulla strada giusta.

Pin It on Pinterest

Share This